Chi Sono

Alessandra Notaro: psicologa clinica

Mi occupo di psicologia clinica  e della salute a Roma in istituzioni pubbliche e privatamente.

Il mio intento è sdoganare la salute mentale dai pregiudizi e retaggi del passato attraverso un linguaggio fruibile per far emergere una nuova idea, realistica e strutturante, una nuova estetica della cura psichica. Per me la psicologia è la disciplina che si fa garante della vita e del percorso evolutivo dell’individuo. La vita è imprescindibilmente collegata alla creatività- la vita è un’opera d’arte. La creatività, o dimensione estetica della vita, si pone in quell’area intermedia del conflitto tra “slancio personale” e “richiesta dell’ambiente”.

Come coniugo tutto questo nel mio lavoro?

Creatività e psicologia sono intimamente connesse.

  1. In terapia, la creatività per me percorre trasversalmente tutto il percorso terapeutico: permette al paziente di riabilitare aree congelate, ritrovare il proprio slancio vitale e personale, ri-entrare in contatto con aspetti di sè e corporei, creare pensieri “nuovi”.
  2. Nei gruppi psicoeducativi, attività creative consentono a bambini e adolescenti di esplorare le proprie emozioni -negate, scisse, o distruttive-, sperimentare la propria agency sul mondo promuovendo il senso di autoefficacia e l’empatia dei più piccoli.
  3. Nel settore artistico, come la psicologia si avvale dell’arte anche l’arte può avvalersi della psicologia. La psicologia studia e sonda aspetti delle dinamiche psichiche e sociali. Può fornire consulenze in materia ad autori (stesura di una storia, struttura di un personaggio, dinamiche interne ed esterne) e percorsi strutturati di training rivolti all’attore e all’ attrice nella cura degli aspetti performance:  identificazione, interpretazione, e dis-identificazione con il suo personaggio.

Infine con il Salotto della Resilienza Creativa curo i contenuti inerenti la psicologia, l’intelligenza emotiva e la resilienza e, in generale, le modalità creative di vivere e affrontare le sfide che la vita ci pone.

IL MIO APPROCCIO

Le parole chiave del mio approcio sono:

  • Visione psicodinamica
  • Etica
  • Specificità soggettiva
  • Relazioni
  • Interdipendenza
  • Creatività

Continua